Dott.ssa Anna Zanardo – Psicologa Psicoterapeuta

Pregiudizi sulla figura professionale dello Psicologo

Che differenza c’è tra parlare con un amico e parlare con uno Psicologo?

 

Una relazione terapeutica è molto diversa da un’amicizia o dal legame che si può stabilire con uno dei propri familiari.
Una persona a noi vicina è quasi sempre eccessivamente coinvolta nei nostri problemi per poterci aiutare come vorrebbe e in modo efficace. Oltre a questo, però, lo psicoterapeuta ha delle competenze specifiche per affrontare il disagio psichico che sono diverse da chi non ha acquisito una professionalità in questo campo tramite un percorso di studi.
Un amico, per quanto possa dare preziosi consigli ed essere di grande aiuto, non possiede gli strumenti per attuare un sostegno di tipo psicologico o una psicoterapia.

blank
Se si va dallo Psicologo significa che si ha dei problemi molto gravi?
blank

Non è necessario soffrire di problematiche gravi per rivolgersi ad uno Psicologo.

Ad esempio è possibile che la persona si trovi in un momento di difficile cambiamento all’interno della sua vita , come la fine di una relazione, grosse modificazioni in ambito lavorativo, un momento di passaggio nella propria esistenza, e senta il bisogno di chiarire le proprie idee su quello che sta provando, in modo da vivere questa fase di mutamento nel modo migliore.
Può esserci in altri casi il bisogno di riflettere sul proprio modo di rapportarsi con gli altri, o su alcune scelte che si sono compiute, o su alcuni aspetti del proprio agire che possono causarci dei problemi.
A volte ci si può essere la necessità di un supporto psicologico per affrontare la dolorosa perdita di una persona cara.
Il bisogno può anche essere quello di migliorare il rapporto col partner, coi figli o con alcuni familiari

blank

Se mi rivolgo ad uno Psicologo significa che sono una persona debole e fragile?
blank

Rivolgersi ad un professionista per un aiuto è un segno di forza, non di debolezza. Richiede infatti la capacità di affrontare le paure che ognuno di noi ha rispetto all’idea di intraprendere un percorso in cui sarà necessario mettersi in gioco a livello personale. Chiedere aiuto, nonostante le difficoltà iniziali che questa scelta può comportare, e’ indice inoltre di qualità positive a livello personale come il desiderio di migliorare se stessi e la propria condizione , o la curiosità di conoscersi meglio, o la voglia di comprendere come affrontare i propri problemi.

 

 

 

Dott.ssa Anna Zanardo

Psicologa Psicoterapeuta

 

 

 

 

Image © garneteyed at https://stock.adobe.com/  All rights reserved

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *